Il Barattolo
ASSOCIAZIONE DI COLLEZIONISMO BIRRARIO

Birrificio Agricolo The Lure




Ciao a tutti, dopo molti anni mi accingo a presentarvi un nuovo birrificio che, quasi non ci credevo, è sorto a 3 km da casa mia!

Immaginatevi il mio stupore quando su facebook mi appare un "evento"... inaugurazione del Birrificio Agricolo The Lure!!!

Ovviamente non potevo mancare ad un simile appuntamento, premurandomi, dopo aver assaggiato le "notevoli" birre, di ottenere un'intervista con il simpatico e disponibilissimo titolare... Lorenzo.

Paolo Le Rose

Sono Lorenzo Serroni, titolare del Birrificio Agricolo "The Lure".

Il nome del birrificio... mi chiamo Lorenzo, soprannome Lurè, via l'accento in inglese vuol dire esca, tentazione, da qui (il logo del birrificio) la canna da pesca che attira le persone al boccale come un'esca, mi sembrava perfetto l'abbinamento.

Perchè un birrificio? Perchè nasco musicista che è una forma d'arte e produrre birra è una forma d'arte.

Nella mia testa hanno lo stesso percorso concettuale... si parte da un modello, si affronta uno studio costante, fatto di rigore e di assoluta passione, si arriva ad un risultato che è un interpretazione soggettiva ed anche un parere che è soggettivo.

La passione nasce in me circa 8 anni fa quando scopro, anche se tardi, che c'era la possibilità di farsi la birra in casa.

Ho iniziato con il classico kit di plastica, successivamente mi sono auto-costruito un piccolo impiantino in acciaio e dopo aver fatto circa 5/6 anni di prova dalla classica bionda arrivando alle acide, grandi letture, conferenze, ho deciso di iscrivermi alla scuola di birrario artigiano Dieffe di Padova.

Attiguo al birrificio possiedo un terreno di ettari 1,7 convertito alla coltivazione dell' orzo e frumento che serve ad alimentare le cotte di un anno del birrificio.

Il prodotto viene inviato alla maltazione e ritorna per la produzione. Non sfrutto il 51% previsto dalla legge italiana ma arrivo quasi al 95% di orzo totalmente mio.

L'obiettivo è anche di avere luppolo autoctono, con la prova di 30 piantine, da un anno e mezzo, golding sloveno, e nel giro di 2 anni esserne autonomo.

Al momento l'impianto garantisce 3000 litri mensili Le tipologie, al momento, sono tre: la german pils, l'america pale e la porter affumica.

Ogni birra cerca di assomigliare al personaggio descritto.

Fra qualche mese, al piano superiore dell'edificio, verrà aperto un brewpub.

Non mancherà la musica dal vivo, suonerò io insieme ad altri musicisti. Io che suono la mia musica... tu che bevi la mia birra (con i miei prodotti) per me è... l'apoteosi!


LUDWIG

Equilibrata ma di carattere, classica ma innovativa, la Ludwig è una birra a bassa fermentazione, carbonata naturalmente, dal colore dorato.

Si presenta intensamente profumata con sentori erbacei, floreali e resinosi dati da luppoli nobili di origine tedesca e ceka.

La sensazione è quella di trovarsi in un bosco a contemplare alberi, colline e ruscelli in compagnia del Maestro Beethoven, che tanto amava il mondo agreste.

L'amaro in entrata, ammorbidito da un finale dolciastro, rinfresca e appaga il palato.

Alc. 4,8% vol.


SEATTLE

Dedicata a Kurt Cobain e alla città che diede i natali ai Nirvana.

La Seattle è una birra ad alta fermentazione, rifermentata in bottiglia, dal colore ambrato con riflessi arancio. Birra naturalmente ricca di contrasti, decisa.

Il profumo di frutta tropicale e agrumi è fresco e intenso; in bocca l'amaro deciso e persistente, conferito da luppoli americani, entra in opposizione con la dolcezza dei malti caramellati, il tutto accompagnato da una grande facilità di berla.

Alc. 5,6% vol.


BIRD

Siamo a New York in un jazz club sulla 52esima strada; la musica di Charlie "The Bird" Parker esce dal suo sassofono e attraversa i tavoli mescolandosi con il fumo dei sigari, il legno, l'odore stantìo.

La Bird è una birra ad alta fermentazione, rifermentata in bottiglia, di colore testa di moro con venature rossastre.

Al naso si coglie un profumo di affumicato, di cioccolato e caffè; in bocca un corpo medio e setoso è accompagnato da toni di biscotto, caffè, fava di cacao e liquirizia.

Alc. 6% vol.


Le bottiglie hanno capacità da 0,75 litri e da 0,33 litri.


Per i collezionisti: solo etichette.

Indirizzo: Birrificio Agricolo The Lure - Via dell'Artigianato, 64 - 34070 Fogliano Redipuglia (Go)
Sito web: thelure.beer - Facebook: facebook.com/thelurebeer

Lorenzo Serroni
(Testo pubblicato sul Notiziario n. 202, marzo-aprile 2016)

Privacy Policy